Galleria

Apple rilascia iOS 5.0.1 per tutti gli utenti – link diretti

Da qualche secondo Apple ha ufficialmente rilasciato iOS 5.0.1 per tutti gli utenti!   Il primo aggiornamento del software di sistema arriva dopo le due versioni beta rilasciate da Apple negli scorsi giorni. Questo primo aggiornamento è stato fortemente voluto … Continua a leggere

Apple ha rilasciato l’iPhone 4S perché non vuole tagliar fuori nessun utente

John Brownlee di ClutOfMac ha scritto un’interessante riflessione sul perché Apple non ha rilasciato quest’anno l’iPhone 5 e perché rilascerà in futuro un iPhone 5S, un iPhone 6S e così via.

 

Sei deluso del fatto che dopo 16 mesi Apple ha presentato un iPhone 4S simile al precedente modello, posticipando il lancio del 5 al 2012? Tutti sono rimasti più o meno delusi, ma riflettendoci bene non c’è motivo di esserlo. Anzi, c’è una ragione per il quale l’iPhone 4S è solo un iPhone 4 potenziato ed è perché Apple sta pensando a voi! E questa è la stessa ragione per la quale vi dovrete aspettare anche un iPhone 5S, un iPhone 6S, un iPhone 7S ogni due anni, puntuali come un orologio svizzero.

Dimenticate quindi il ciclo annuale di rinnovamento totale, perché Apple ha intrapreso questa strada e continuerà a seguirla. E’ vero, tutti siamo rimasti un po’ delusi per il design non rinnovato, ma Apple sa quello che sta facendo. Infatti, nonostante il nostro amore per dispositivi sempre nuovi, sappiamo tutti che realmente non vorremmo un iPhone completamente nuovo e diverso dal precedente ogni anno. La stragrande maggioranza degli utenti, in realtà, preferisce un iPhone completamente rinnovato ogni due anni, proprio nel periodo di scadenza del contratto in abbonamento.

E volete sapere la più grande ragione che ha portato Apple e l’iPhone ad essere in cima alla soddisfazione dei consumatori? La ragione è che Apple non fa mai percepire i suoi dispositivi come obsoleti prima del tempo e soprattutto si assicura che nessun utente venga lasciato fuori dalla marcia di aggiornamento.

Guardate i numeri. I possessori di smartphone Android si arrabbiano del fatto che i produttori sfornano dispositivi ogni 3-4 mesi, a volte anche più dispositivi nel giro di poche settimane, rendendo obsoleti i precedenti modelli magari acquistati solo 5 mesi fa con conseguente svalutazione nel mercato dell’usato, cosa che non avviene con l’iPhone. Gli utenti Android spendono un sacco di soldi per acquistare il modello migliore e più nuovo, solo per scoprire che dopo 6 mesi è già vecchio e superato.

Questo non è un problema di Apple e dei suoi clienti. Con un piccolo update annuale e un grande aggiornamento ogni due anni, i clienti sono sicuri che non importa quando viene acquistato l’iPhone, di sicuro dopo due anni sarà ancora al top! Dato che Apple rispetta il ciclo di aggiornamento ogni due anni, se avete preso l’iPhone al momento del lancio avete potuto provare ogni generazione principale di iPhone, altrimenti avrete perso soltanto quel piccolo aggiornamento che intermezza la scaletta dei due anni. Ma nessun utente viene lasciato fuori, come dimostra il fatto che l’iPhone 3GS, dispositivo del 2009, è ancora venduto a prezzi altissimi, anche nel mercato dell’usato, ed è in parte supportato da Apple con gli aggiornamenti di iOS.

Quindi, aspettatevi l’iPhone 5 per il 2012, per poi attendere un iPhone 5S nel 2013, un iPhone 6 nel 2014 e così via. Apple ha stabilito un modello, un modello con il quale al rilascio di un nuovo iPhone nessun cliente si può sentire lasciato fuori per troppo tempo.

Barrel si aggiorna e diventa compatibile con iOS 5 – Cydia

Se volete dare un tocco di originalità al vostro dispositivo modificando gli effetti di transizione durante lo spostamento tra le pagine della Home, Barrel è il tweak che fa al caso vostro. Proprio in giornata lo sviluppatore del tweak, Aaron Ash – che il mese scorso ha partecipato all’evento MyGreatFest dedicato alla comunità dei jailbreakers – ha rilasciato un aggiornamento di Barrel consigliato a tutti gli utenti che intendono aggiornare il proprio dispositivo ad iOS 5.

Barrel è un tweak davvero interessante che consente di attivare dei particolari effetti tridimensionali durante lo spostamento tra le diverse pagine della Home dell’iPhone. Soprattutto con le ultime versioni gli effetti 3D presenti sono diventati davvero tanti e ognuno di essi può essere attivato tramite il menu Impostazioni.

La nuova versione di Barrel, oltre ad introdurre un nuovo effetto denominato “Merry-Go-Round”, introduce finalmente il pieno supporto ad iOS 5, consentendo così al tweak di funzionare anche su questa nuova versione del software di sistema.

Barrel è disponibile in Cydia Store e può essere acquistato tramite la repository di BigBoss al prezzo di 2.99$.

Disponibile su Cydia Free, tramite questa sorgente> http://repo.hackyouriphone.org/

Aggiornato CyDelete: arriva il supporto ad iOS 5 e al Retina Display – Cydia

Dopo aver aggiornato PreferenceLoader (per saperne di più clicca qui), Dustin Howett ha pubblicato su Cydia anche una nuova versione di CyDelete, tweak molto utile che consente di eliminare con semplicità le applicazioni Cydia installate nella Home dell’iPhone, in modo esattamente identico a quello con cui si eliminano i software installati da App Store.

L’aggiornamento di CyDelete, rilasciato da poco su Cydia, porta il tweak alla versione 2.0.5 ed include una nuova grafica, ora pienamente compatibile con il Retina Display di iPhone 4 e iPod touch di quarta generazione, e l’attesissimo supporto ad iOS 5 che permette ora di installare ed utilizzare il tweak anche sull’ultima versione del software di sistema dei dispositivi mobile Apple.

CyDelete è un pacchetto gratuito che potete scaricare dalla repository di BigBoss. Se avete già installato il tweak sul vostro iPhone, non vi resta che aprire Cydia ed eseguire (anche in questo caso gratuitamente) l’aggiornamento del pacchetto.

Aggiornamento per PreferenceLoader, finalmente compatibile anche con iOS 5 – Cydia

Dopo mesi di attesa, ovvero sin dal rilascio della prima beta pubblica di iOS 5, Dustin Howett ha finalmente rilasciato un aggiornamento di compatibilità per PreferenceLoader che diventa ora funzionante anche sull’ultima versione di sistema di iPhone, iPod touch e iPad.

 

La grande maggioranza dei tweak pubblicati in Cydia si interfaccia con iOS, ed in particolare con l’applicazione Impostazioni, grazie al PreferenceLoader. In sostanza il PreferenceLoader è un campo delle impostazioni di iOS unicamente dedicato ai programmi di terze parti e ai tweak scaricati da Cydia. Tecnicamente si tratta di un’estensione del Mobile Substrate che consente agli sviluppatori di inserire nuovi campi dedicati ai propri progetti, esattamente come i “SettingBundles” relativi alle applicazioni presenti in App Store.

Con l’aggiornamento rilasciato in giornata, PreferenceLoader diventa finalmente compatibile con iOS 5. In questo modo potrete nuovamente gestire le impostazioni dei tweak che avete installato sul nuovo sistema operativo da questa sezione dedicata. Ricordiamo che importanti tweak, tra cui anche Activator, basano il proprio funzionamento proprio sul Preference Loader.

L’aggiornamento di PreferenceLoader è gratuito ed il pacchetto è disponibile in Cydia all’interno della repository di BigBoss. Trattandosi di un pacchetto che viene impostato come dipendenza per moltissimi tweak, probabilmente, senza saperlo, sarà già installato sui vostri telefoni. Pertanto vi consigliamo di effettuare l’aggiornamento.

Speciale iOS 5: novità, video e approfondimenti raccolti in un unico articolo targato Cydia-Italia

Non era mai capitato che un update del sistema operativo mobile di Apple avesse così tante novità, come invece è accaduto con iOS 5. Per questo, abbiamo deciso di riassumere tutte le novità, i video e gli approfondimenti di questo sistema operativo in un unico articolo che potrete conservare con cura fino a quando iOS 5 non sarà ufficialmente disponibile. Questo articolo verrà poi aggiornato con il rilascio delle nuove beta, in modo da avere un quadro completo di tutte le novità.

 

Le 10 novità maggiori

Il Notification Center

Il Notification Center ha la funzione di riassumere, suddividendole per applicazioni, le notifiche che riceviamo su iPhone. Ad esempio, se riceveremo una chiamata alla quale non daremo risposta, un SMS, una Mail, una notifica di Facebook e così via, gli alert non verranno rimossi ma rimarranno presenti all’interno del Notification Center, per essere letti quando vorremo. Il Notification Center sarà attivabile effettuando uno swipe verticale a partire dalla zona superiore dello schermo. Le notifiche potranno anche essere lette dalla schermata di blocco e presentano una nuova modalità di visualizzazione anche all’interno della Home dell’iPhone.

Apple ha voluto sviluppare un nuovo sistema di archiviazione catalogata di tutti i periodici ai quali l’utente è abbonato: in questo modo, aprendo l’applicazione Newsstand, avremo un rapido accesso a tutti i periodici ai quale siamo abbonati.  Una volta disponibile il nuovo numero di un magazine, esso farà la sua comparsa direttamente all’interno di Newstand.

Integrazione con Twitter

Altra importante novità di iOS 5 è l’integrazione con Twitter: dalle Impostazioni del dispositivo è possibile andare alla voce Twitter e installare l’app ufficiale, disponibile gratuitamente su App Store.  arà infatti possibile impostare i propri dati account dal menu impostazioni ed accedere direttamente ai servizi di Twitter direttamente dalle applicazioni per iPhone, come ad esempio Fotocamera, Mappe, Immagini, Safari. L’utilizzo di Twitter sarà perciò reso molto più agevole ed immediato.

Guida all’utilizzo: qui.

Safari Reader

Safari Reader è un nuovo pulsante  presente sulla barra degli indirizzi che ci permette di visualizzare solo il testo di una pagina web. La funzione è pensata soprattutto per chi ama focalizzarsi sul testo, disinteressandosi di tutto ciò che è extra-testuale. Sarà infine possibile inviare via Email il contenuto di ciò che si sta leggendo in modo diretto.

Reading List


Questa funzione consente di archiviare una pagina web e di poterla leggere in un secondo momento. Tutte le pagine salvate in lista sono visualizzabili dal menu dei preferiti.

Reminders


Con Reminders l’utente potrà creare nuovi appunti attivando in essi anche caratteristiche, tra cui la geolocalizzazione, che contribuiranno a migliorare in maniera significativa la produttività. E’ possibile, ad esempio, impostare un’allarme che avvisa l’utente quando questi si trova in una data posizione. Insomma, un sorta di To-Do geolocalizzato.

Fotocamera e Immagini

Con iOS 5 ci sarà un tasto sulla Lock Screen dell’iPhone, che consentirà di scattare immediatamente una foto, anche dalla schermata “Sblocca”. Se l’utente ha scelto di inserire una password per sbloccare l’iPhone, sarà comunque possibile scattare foto al volo (che logicamente non saranno visualizzabili senza inserire la password stessa). Con iOS 5 è anche possibile usare il tasto volume up per scattare una foto. Inoltre, per effettuare lo zoom basterà ora muovere le dita come si fa normalmente quando vogliamo ingrandire una foto, e si potrà ottimizzare l’esposizione dell’immagine semplicemente toccando lo schermo, sul punto desiderato.

L’applicazione Fotocamera su iOS 5 consentirà anche di editare le foto: tagliarle, ruotarle, diminuire l’effetto “occhi rossi”, il tutto con un click.

Mail

Tra le novità troviamo un sistema di formattazione dei rich-text format, la possibilità di trascinare gli indirizzi (A, Da, CC, ecc) ed una nuova funzione di ricerca che scruta all’interno dell’intero messaggio di posta elettronica. Sarà inoltre possibile utilizzare un nuovo sistema di Indentazione del testo nonchè applicare un flag (come su Mail per Mac) alle diverse Email presenti in casella di posta. Inoltre è stato aggiunto il protocollo S/MIME, per rendere più sicuro il trasferimento di dati via Email. Implementata anche la funzione ricerca, per trovare singole parole all’interno dei messaggi.

Sarà anche possibile utilizzare la funzione Dizionario per leggere la definizione di tutte le parole digitate nella mail.

Pc Free


Con il nuovo sistema operativo tutti gli update si potranno fare direttamente da iPhone, senza la necessità di utilizzare un computer. Apple la definisce l’era “Post PC”, perchè non sarà più necessario utilizzare un Mac o un PC per aggiornare l’iPhone! Inoltre quando si accende per la prima volta un nuovo iPhone con iOS 5, comparirà una schermata con la scritta Welcome e non sarà più necessario collegare il dispositivo ad un computer per attivarlo. Gli aggiornamenti, invece, saranno disponibili dalle impostazioni, voce “Software update”. Tali aggiornamenti conterranno soltanto le novità rispetto alla versione precedente, in odo da non dover scaricare l’intero firmware. Se ad esempio ora avete un iPhone 4.0, dovreste scaricare più dati rispetto a chi ha già un iPhone 4.3.2.

Anche le applicazioni installate su Mac o Pc verranno automaticamente installate su iPhone/iPad e viceversa, semplicemente tramite connessione wireless.

Game Center

Anzitutto sarà possibile giocare tramite Game Center ai giochi a turni. Inoltre sarà possibile acquistare i giochi direttamente da un menù apposito di Game Center. Il servizio sarà ancora più “social” e saremo in grado di visualizzare i punteggi dei nostri amici ed ottenere da questi raccomandazioni sui giochi.

iMessage

Con questa funzione è possibile inviare messaggi gratuiti, tramite connessione internet, ad altri iDevice con iOS 5. Per poter inviare un messaggio non dovete far altro che aprire Messaggi e selezionare un contatto, proprio come fareste normalmente per inviare un SMS. Ora, se il contatto possiede un iPhone, un iPod Touch o un iPad con iOS 5, nel box di scrittura compare la scritta “iMessage”: questo significa che potete inviare un messaggio gratuito tramite connessione internet (WiFi o 3G), semplicemente scrivendo il testo e cliccando su Invia. I messaggi saranno elencati come normali SMS, sempre nella stessa schermata del contatto, ma il loro colore sarà azzurrino proprio per distinguerli dai classici SMS.

Le altre novità

Questo è l’elenco di tute le altre novità che interessano iOS 5:

  • Nuova Home: come potete vedere abbiamo nuove applicazioni (Reminders e Edicola) e una nuova disposizione delle icone native; l’applicazione iPod cambia nome e icona anche su iPhone diventa “Musica” come su iPod e iPad.
  • Nuovi slider per le impostazioni: ora arrotondati e diversi graficamente.
  • Gestione avanzata delle Notifiche: possibilità di attivare e disattivare il Centro Notifiche e di selezionare la tipologia di alert per ogni applicazione dalle Impostazioni.
  • La sincronizzazione con iTunes ora avviene in background, e compare un’icona in al nella barra di stato.
  • È possibile cancellare le chiamate singolarmente!
  • Nuova opzione che consente di utilizzare AirPrint dall’applicazione Mappe.
  • Adesso, quando si ha un indirizzo piuttosto lungo, l’ultima parte dell’URL viene sfumata in Mobile Safari.
  • Possibilità di creare nuovi album direttamente dall’applicazione Immagini di iOS.
  • Introdotta un’opzione per aprire le pagine in Safari in background o in una nuova pagina.
  • Possibilità di eliminare una o più canzoni presenti su iPhone direttamente dalla nuova applicazione Musica!
  • Adesso quando si passa dalla modalità silenziosa a quella normale viene visualizzato, all’interno del pop up visivo dedicato, anche il livello della suoneria.
  • Più impostazioni per le notifiche relative alle email, ai calendari, ecc.
  • Sono attive di default le Emoji
    • Possibilità di creare scorciatoie da tastiera (autotext) per sostituire determinate frasi.
    • Opzione di aggiornamento software nelle Impostazioni.
    • Pulsante per la sincronizzazione Wireless con iTunes.
    • Pulsante FaceTime anche in iMessage.
    • Da Impostazioni/Generali/Info è ora possibile cambiare il nome del dispositivo.
    • Da Impostazioni/Generali/Utilizzo è possibile vedere tante info sulle singole app.
    • Aprendo l’app Fotocamera è possibile effettuare uno slide verso sinistra per scorrere le foto!
    • Vibrazioni personalizzate.
    • Notifiche visive tramite Flash LED.
    • Su “Modifica” di un contatto si può mettere una suoneria messaggi diversa e inoltre si possono collegare più contatti tra loro.
    • Ora si può mettere controllo ortografia senza dover attivare il correttore.
    • Meteo con previsioni geolocalizzate. In automatico viene mostrato il meteo del luogo in cui ci si trova: tale impostazionie è comunque disattivabile dall’app Meteo. E’ anche possibile visualizzare le previsioni per ora.
    • Quando si invia una email, verrà emesso un suono (come sempre) affiancato alla vibrazione.
    • Si possono modificare gli avvisi sonori per l’invio della mail.
    • C’è una nuova voce Messaggio Segreteria.
    • Nelle impostazioni Posta contatti calendario c’è la voce “Aumenta livello citazione”.
    • Navigazione privata in Safari.
    • Nella lock screen premendo due volte il tasto Home è stato aggiunto il tasto Fotocamera.
    • Dall’app fotocamera si possono avviare presentazioni delle foto e condividere video su YouTube.
    • Dalle impostazioni Suono è possibile disattivare l’audio per i suoni di blocco e i clic della tastiera.
    • Calendario in landscape mode su iPhone.
    • E’ ora possibile configurare nativamente account Hotmail e iCloud per Mail.
    • Il Dizionario è attivabile ogni qual volta scriviamo una parola.
    • iOS 5 blocca le chiamate “non protette”.
    • La funzione navigazione privata rende ora nere la tab bar e la navigation bar di Safari.
    • L’applicazione Edicola non può fare parte delle Cartelle.
    • Possibilità in Impostazioni > Generali > Utilizzo di cancellare i documenti e i dati salvati dalle singole applicazioni per salvare spazio su disco.
    • Possibilità di scegliere percorsi diversi nell’app nativa mappe! Ci sono 3 alternative cliccabili e visionabili per ogni ricerca di percorso.
    • Possibilità di acquistare suonerie da iTunes Store (tasto presente, ma lo store di suonerie non è ancora attivo)
    • Rubrica visualizzabile anche in landscape mode
    • Possibilità di riprodurre video a 1080p
    • Possibilità di configurare Time Capsule e AirPort

    iCloud

    iCloud è un servizio gratuito di sincronizzazione on-the-air, che permette di aggiornare documenti, mail, foto, applicazioni, video, musica, calendari, contatti e tanto altro, con tanto di notifiche push, tra più iDevice e Mac/PC. Il tutto online, senza cioà che l’utente debba fisicamente collegare due o più dispositivi.

    Ad esempio, quando compreremo un nuovo iPhone basterà indicare ID e password del nostro account iCloud (che sarà lo stesso che usiamo su iTunes) e automaticamente verranno caricati tutti contenuti che abbiamo precedentemente sincronizzato online.

    La versione beta di iCloud e le API Cloud Storage sono disponibili immediatamente per gli sviluppatori. iCloud sarà disponibile in autunno insieme a iOS 5. Gli utenti potranno abilitare un account iCloud sfruttando l’ID Apple già in possesso e l’iscrizione può essere fatta su iPhone, iPad, Mac, PC o iPod Touch.  iCloud include 5GB di spazio di archiviazione cloud gratuito per e-mail, documenti e backup. La musica, le app e i libri acquistati, oltre a Photo Stream, non rientrano in questo limite di archiviazione. iTunes Match sarà disponibile a $24.99 l’anno (solo negli Stati Uniti per il momento).

    Disponibilità

    iOS 5 sarà disponibile per iPhone 3GS, iPhone 4, iPod Touch 3G/4G e iPad/iPad 2 dal prossimo autunno. L’update sarà gratuito. Attualmente gli sviluppatori possono già testare le versioni beta del sistema operativo.

  • Cydia-Italia ha  impostato una guida e i file per provare la versione beta senza esser sviluppatori Apple
  • Cliccare qui per la guida.
  • Cliccare qui per i file di aggiornamento.
  • Cliccare qui per salvare il tuo SSH prima di aggiornare
  • (molto importante, la guida è solo per esoerti)

MobileNotifier, disponibile la quarta beta di questo interessante tweak [Cydia]

È disponibile in Cydia la nuova beta di MobileNotifier, tweak per iPhone jailbroken che permette di abilitare un nuovo sistema di notifiche push su iOS che, per alcuni, potrebbero risultare più comode e meno invadenti. Curiosi di scoprire le novità dell’aggiornamento? Le trovate tutte in questo articolo.

MobileNotifier beta 4 è disponibile su Cydia e può essere scaricato gratuitamente tramite la repository di Peter Hajas. Di seguito le novità più importanti del nuovo aggiornamento:

  • Nuovo sistema di alert per le notifiche push che adesso compariranno in alto sostituendosi alla barra di stato.
  • Nuova schermata di blocco completamente rinnovata, sia dal punto di vista estetico che funzionale. Adesso basterà premere sulla barra per visualizzare un’anteprima delle icone relative alle notifiche non lette.
  • Nuova funzione per ignorare le notifiche: deselezionando un’applicazione non  riceverete più notifiche da essa.
  • Significativi miglioramenti delle performance e diversi bug fix. Adesso MobileNotifier è molto più veloce, richiede meno memoria ed incide in maniera più leggera sulla batteria.

Per scaricare ed installare MobileNotifier (beta) dovrete aggiungere la repository http://phajas.xen.prgmr.com/repo in Cydia e quindi scaricare ed installare il relativo pacchetto in essa disponibile.

NowPlaying for Tweetbot e Pastiebot aggiornati e compatibili con Tweetbot 1.1

Filippo Bigarella, sviluppatore di NowPlaying for Tweetbot e Pastiebot, ha da poco rilasciato nella sua repository due nuovi aggiornamenti di questi tweak che sono stati resi compatibili con la nuova versione 1.1 di Tweetbot. Chi utilizzava questi due applicativi avrà infatti notato che, subito dopo l’aggiornamento del client, alcune funzioni non risultavano del tutto ottimizzate. Adesso, scaricando i nuovi pacchetti aggiornati, tutto ritornerà alla normalità.

La repo da aggiungere in Cydia per scaricare i nuovi aggiornamenti di NowPlaying for Tweetbot e di Pastiebot è quindi la seguente: filippobiga.me/repo. Al suo interno troverete le nuove versioni dei tweak citati e, qualora abbiate già installato una versione precedente di uno di essi, sarà necessario disinstallarla e quindi procedere con l’installazione del nuovo aggiornamento.

Aralon: Sword and Shadow HD si aggiorna con il salvataggio on line

La Crescent Moon Games ha da poco rilasciato su AppStore la nuova versione di uno dei suoi giochi di punta: Aralon: Sword and Shadow HD.

Aralon: Sword and Shadow HD è un classico RPG con ambientazioni ben realizzate.
Una delle caratteristiche più apprezzate è quella delle ambientazioni: sono moltissime e tutte esplorabili.

Si aggiorna alla versione 3.02 con il seguente changelog:

  • Cloud Salva – Salva il tuo gioco per la nuvola e il trasferimento a qualsiasi dispositivo IOS;
  • Bug Fixes – Ridotto l’uso della risorsa in Fortezza Uthu’s.

Aralon: Sword and Shadow HD è disponibile su AppStore al prezzo di 3,99€, in lingua inglese e rilasciato in versione universal.

TweetBot si aggiorna: modalità landscape e altre novità

TweetBot è un ottimo client Twitter per iPhone che, seppur sia stato rilasciato solo poche settimane fa, ha già convinto molti utenti che ormai lo utilizzano quotidianamente. Oggi questa applicazione riceve un nuovo aggiornamento che la porta alla versione 1.1; versione che implementa una serie di novità tra cui la tanto richiesta modalità landscape, seppur in maniera limitata.

Ecco il changelog completo di TweetBot 1.1:

  • Supporto alla modalità landscape per i contenuti multimediali, la composizione e le pagine web;
  • Aggiunti due nuovi pulsanti (Utente/Hashtag) alla visuale di composizione;
  • Migliorata la visualizzazione della posizione geografica;
  • Le liste sono ora organizzate in ordine alfabetico;
  • Il login potrà adesso avvenire sia tramite nicknamee che per email;
  • Supporto a CloudApp (immagini e video);
  • Migliorato il sistema di selezione degli hashtag;
  • Corretto un problema con la traduzione in inglese;
  • Migliorata la compatibilità con i devici meno recenti;
  • Diversi bug fix.

Potete acquistare TweetBot 1.1 da App Store tramite questo link; l’applicazione ha un costo di 1,59€. L’aggiornamento, invece, è come  sempre gratuito.